Orata all'acqua pazza

L'orata all'acqua pazza è un classico secondo piatto di pesce dal gusto delicato e molto facile da preparare.
Una ricetta ideale da servire nel periodo primaverile-estivo, in quanto si presenta come un secondo piatto leggero e buonissimo anche se mangiato freddo!

Ingredienti

Per 2 persone
  • orata (1)
  • pomodorini (6)
  • carota (1)
  • sedano (1 costa)
  • cipolla fresca piccola (1)
  • aglio (1 spicchio)
  • prezzemolo (1 ciuffo)
  • peperoncino (1)
  • olio e.v.o. (q.b.)
  • pepe rosa (q.b.)
Lavare l'orata, eviscerarla e sfilettarla. In un pentolino con mezzo litro d'acqua aggiungere la testa e la lisca dell'orata, una carota, una costa di sedano, mezza cipolla, mezzo spicchio d'aglio, sale e qualche grano di pepe.
Lasciar sobbollire per una ventina di minuti e filtrare il brodo ottenuto.
Nel frattempo togliere tutte le lische ai filetti di orata con una pinzetta.
Soffriggere la cipolla affettata sottilmente, l'aglio e il peperoncino in 2 cucchiai di olio e.v.o..
Aggiungere i filetti di orata, cuocere per un minuto e coprire con il brodo di pesce.
Una volta cotti, togliere i filetti e lasciar restringere a piacere il fondo di cottura.
Servire con prezzemolo tritato.