Orata in bellavista su letto di patate e crema di piselli

Come fare un figurone con gli invitati senza essere degli chef?
Chiedete ai vostri ospiti se il pesce è di loro gradimento. Se lo è, preparate un’orata in bellavista, che è uno dei pesci più pregiati e graditi fra gli appassionati di cucina.
Questa ricetta, peraltro, è decorata in modo molto scenografico.

Ingredienti

Per 4 persone
  • orate (2)
  • zucchine (2)
  • patate grandi (3)
  • cipolla (1)
  • piselli surgelati (200gr)
  • aglio (1 spicchio)
  • pomodorini (2)
  • carota (1)
  • sedano (1 costa)
  • prezzemolo (q.b.)
  • basilico (q.b.)
  • rosmarino (q.b.)
  • salvia (q.b.)
  • alloro (q.b.)
  • pepe rosa (q.b.)
  • bacche di ginepro (q.b.)
Preparare un brodo facendo soffriggere in un cucchiaio di olio e.v.o. gli scarti del pesce sfilettato con le verdure e gli aromi: sedano, carota, mezza cipolla, pomodorini, aglio, salvia, rosmarino, alloro, pepe, bacche di ginepro, sale e aggiungendo acqua calda.
Deliscare i filetti di orata e cospargerli con un trito di rosmarino, salvia, basilico, prezzemolo, pepe e sale.
Tagliare le zucchine a rondelle sottilissime e sbollentarle un minuto nel brodo filtrato. Cuocere nel brodo anche le patate tagliate a fette di mezzo cm.
Soffriggere mezza cipolla in 2 cucchiai di olio, aggiungere i piselli surgelati e portare a cottura con qualche mestolo di brodo di pesce.
Frullare il tutto: sulla crema di piselli andranno adagiate le patate e i filetti una volta pronti.