Scialatielli con carciofi e gamberoni

Un abbinamento nuovo ma strepitoso: questi scialatielli al sugo di carciofi e gamberoni sono stati una vera scoperta.
Li rifarò sicuramente per il cenone della vigilia di Capodanno.
Mi raccomando i carciofi: le mammole sono la qualità ideale.

Ingredienti

Per 4 persone
  • scialatielli freschi (500gr)
  • gamberoni (12)
  • carciofi (mammole) (4)
  • cipolla (1/2)
  • aglio (1 spicchio)
  • pomodorini (10)
  • prezzemolo (q.b.)
  • olio e.v.o. (q.b.)
  • peperoncino fresco (1)
  • limone (1)
  • alloro (2 foglie)
Pulire i carciofi: eliminare le foglie esterne più dure, tagliare una parte di gambo e dividerli in quattro; tagliarli poi a fettine che andranno messe subito in acqua fredda acidulata con limone (per evitare che anneriscano).
In 4 cucchiai di olio e.v.o. far soffriggere il peperoncino con la cipolla e l’aglio tritati.
Aggiungere i carciofi lavati e scolati, una manciata di prezzemolo tritato e lasciar saltare a fuoco vivace per 6-7 minuti, mescolando spesso.
Aggiungere 2 mestoli di fumetto di pesce preparato in precedenza (soffriggendo i gusci e le teste dei gamberoni in un cucchiaio d’olio e aggiungendo acqua e due foglie di alloro; filtrato, infine, con un colino).
Continuare la cottura per una decina di minuti.
Aggiungere i pomodorini tagliati in quattro, salare e lasciar cuocere a fuoco moderato.
Aggiungere, se necessario, altro fumetto di pesce.
A dieci minuti dalla cottura della pasta, aggiungere i gamberoni sgusciati.
Scolare la pasta al dente e farla saltare nel sugo per un paio di minuti.
Servire caldissimo con una spolverata di prezzemolo tritato.