Trippa alla fiorentina

La trippa è sicuramente uno di quei piatti di cui non si può inquadrare la nascita: è sempre stata, fin dall'antichità, un alimento molto consumato in Toscana, e in particolar modo a Firenze dove ancora oggi è molto apprezzata.
Vi consiglio di comprare la trippa già pulita e precotta, prima di tutto per accorciare i tempi di cottura e in secondo luogo per evitare il rito della pulizia: il risultato sarà ottimo lo stesso.

Ingredienti

Per 4 persone
  • trippa (precotta) (1kg)
  • cipolla (1)
  • sedano (1 costa)
  • carota (1)
  • alloro (2 foglie)
  • aglio (1 spicchio)
  • pomodori pelati (300gr)
  • Parmigiano Reggiano (100gr)
  • Olio e.v.o. (q.b.)
  • burro (30gr)
  • brodo di carne (1/2L)
  • vino bianco (1/2 bicchiere)
In un tegame fate soffriggere l'olio e il burro insieme all'aglio e all'alloro per un paio di minuti.
Aggiungere le verdure tagliate a cubetti piccoli, e lasciar stufare per 5-6 minuti a fuoco vivace, aggiungendo se necessario poco brodo bollente.
Aggiungete la trippa, fatela asciugare e poi togliete l'aglio; versate nel tegame il vino che farete evaporare completamente.
Aggiungete ora i pomodori pelati, salate e pepate a piacere quindi portate a cottura la trippa (circa 45 minuti totali) bagnandola ogni tanto con del brodo caldo e girandola spesso.
A fine cottura spolverate con il Parmigiano Reggiano e lasciate riposare per 5 minuti; servite la trippa ben calda e, se necessario, aggiungete altro Parmigiano.