Libro - Me chiamo Sercio, Sercio romano

Libro - Me chiamo Sercio, Sercio romano
Ho curato l'impaginazione e la copertina per il libro "Me chiamo Sercio, Sercio Romano. Autobiografia di un duro che ha fatto molta strada." di Giovanni Giusti e Luigi Stanziani, per la casa editrice Edizioni Efesto di Roma.
Ho realizzato anche le illustrazioni presenti all'interno del volume.
Categoria
Stampa
Cliente
Edizioni Efesto, Roma
Periodo
Aprile 2019
Caratteristiche
70 pagine, brossura, carta avoriata, copertina su carta acquerello avorio
Sinossi
Sercio Romano ne ha viste tante. Eruttato in forma di lava qualche milione di anni fa, ha avuto tutto il tempo di raffreddarsi e diventare pietra, basalto per la precisione. Milioni di anni. Sercio ha assistito a tutte le trasformazioni del pianeta Terra, fino alla comparsa dell’Uomo, con la sua smania di dominio e di progresso tecnologico. “Scoperto” dagli antichi romani, Sercio, il basalto, diventa protagonista di strade e piazze di tutto il mondo, testimone silenzioso della loro civiltà. Tremila anni di carriera, dal basolo delle vie imperiali al più raffinato sampietrino delle strade dei papi, il blocchetto di selce è destinato a pavimentare la Città Eterna fino ai giorni nostri. Una colata lavica diventata un pezzo di storia. Sercio Romano è un semplice sampietrino insomma, ne è la sua personificazione, ma oltre che raffreddarsi ha avuto il tempo di riflettere. Mescolando la spontaneità e la sfrontatezza del dialetto al rigore della scienza, Sercio ha una storia importante da raccontare. Trasformandola in un appello al decoro e al rispetto, rivolto a tutti noi.
Lavoro visualizzato 146 volte.