Risotto con scampi e piselli

Cucinato con scampi appena pescati e con pisellini freschi, questo raffinato risotto ha un sapore speciale, dolce e delicatissimo.
Ma puo' essere altrettanto prelibato anche preparato fuori stagione, utilizzando gli stessi ingredienti surgelati che, gia' puliti e pronti per la cottura, vi faranno risparmiare tempo e fatica.
Io ho trovato degli scampetti freschi e ho impiegato quasi 40 minuti per pulirli uno ad uno: armatevi di santa pazienza, quindi, ma vi assicuro che ne varra' la pena.

Ingredienti

Per 4 persone
  • riso carnaroli (300gr)
  • scampi (800gr)
  • pisellini freschi (o surgelati) (150gr)
  • zafferano (1 bustina)
  • carota (1/2)
  • cipolla (1/2)
  • sedano (1/2 costa)
  • prezzemolo (q.b.)
  • vino bianco (1/2 bicchiere)
  • brodo vegetale (2L)
  • burro (60gr)
  • sale (q.b.)
  • pepe (q.b.)
Lavate gli scampi, sgusciateli e privateli del budellino nero sul dorso.
Pulite, lavate e tritate il sedano, la carota e la cipolla e fate dorare il trito in una casseruola con il burro.
Unite il riso, tostatelo per qualche istante, bagnatelo con il vino, fatelo evaporare a fuoco vivace.
Versate un paio di mestoli di brodo bollente, mescolate, abbassate la fiamma e cuocete per 10 minuti unendo, man mano che si assorbe, altro brodo.
Unite i piselli e proseguite la cottura per 5 minuti, sempre aggiungendo brodo bollente.
Infine unite gli scampi e lo zafferano sciolto in un paio di cucchiai di brodo.
Portate a cottura il risotto, insaporitelo con prezzemolo tritato, regolate di sale, pepate, mescolate e servite.