Pasta alla norma

Un'istituzione della cucina siciliana, nata in onore dell'opera di Vincenzo Bellini, la pasta alla Norma è ormai entrata a far parte della tradizione culinaria italiana.
Come per tutte le ricette semplici, il risultato sarà garantito dalla bontà e freschezza degli ingredienti (in questo caso melanzane e pomodori).

Ingredienti

Per 4 persone
  • maccheroni siciliani (400gr)
  • melanzane (2)
  • pomodori pelati (400gr)
  • cipolla rossa (1)
  • ricotta salata siciliana (q.b)
  • peperoncino (1)
  • foglie di basilico (10)
  • olio e.v.o. (q.b.)
  • sale (q.b.)
Lavare le melanzane, spuntarle alle estremità e tagliarle a cubotti di circa 2cm di lato. Versarle in uno scolapasta, cospargerle con del sale grosso e coprirle con un piatto su cui andrà appoggiato un peso, per eliminare l'amaro. Lasciarle così per almeno un'ora.
Tagliare i pelati a cubetti ed affettare la cipolla sottilmente.
Soffriggere la cipolla, il peperoncino e un paio di foglie di basilico tritate in 3 cucchiai di olio e.v.o..
Aggiungere i pomodori, salare e lasciar cuocere a fuoco lento per una mezzoretta.
Nel frattempo sciacquare e strizzare le melanzane e friggerle poche per volta in olio bollente.
Lasciar scolare l'olio in eccesso su carta assorbente.
Aggiungere le melanzane al sugo di pomodoro e lasciare insaporire per qualche minuto.
È possibile preparare la salsa anche un paio d'ore prima, in modo che si insaporisca per bene a fuoco spento.
Lessare la pasta al dente in acqua salata e mantecare in padella con il sugo e un paio di cucchiai di acqua di cottura.
Servire con una grattugiata abbondante di ricotta salata e una foglia di basilico.